Il terzo paradosso dell'identità sociale

Se i social media, non distinguendo tra legami forti (amici veri) e deboli (conoscenti), consentono ai nativi digitali di gestire con sforzo limitato i legami deboli facilitando l’allargamento della rete sociale, allo stesso tempo la mancanza di differenza può farli comportare con i legami deboli allo stesso modo che con i legami forti (scomparsa della divisione dei ruoli sociali), con tutti i problemi del caso.

In altre parole, la mancanza di distinzioni tra gli amici dei social media non permette al nativo digitale di separare in maniera netta i diversi contesti che frequenta e ruoli che assume con il rischio di mettere a repentaglio la propria reputazione.

Per esempio, può scrivere testi o pubblicare immagini molto personali, che ha senso condividere con amici veri ma non con semplici conoscenti, con il rischio di provocare incomprensioni o attivare vere e proprie forme di bullismo digitale.
Attribuzione Tostito Verde